Sulla repressione della condotta antisindacale oltre il perimetro istituzionale della subordinazione

di Claudio Serra -

Sinossi. L’A. esamina il decreto ex art. 28 St. lav. emesso il 9 febbraio 2021 dal Tribunale di Firenze, che ha escluso, per le oo.ss. portatrici degli interessi collettivi dei collaboratori eterorganizzati, la legittimazione ad attivare il procedimento per la repressione della condotta antisindacale. L’A. ricostruisce i passaggi argomentativi della decisione e ne evidenzia le criticità, analizzando in particolare i profili di contrasto con l’orientamento che si sta consolidando nella giurisprudenza di legittimità e di merito, teso ad estendere la tutela dei collaboratori.

Abstract. The Author examines the case-law issued by the Court of Florence, which stated that trade unions representing platform workers cannot sue against anti-trade unionist conduct. The Author reconstructs the argumentative steps of the ruling and highlights the critical issues. Markedly, he focuses on the conflict with the leading case-law on the topic in Italian Courts, aimed at extending the protection of collaborators.