L’intermediazione come infrastruttura. Caporali, cooperative e lavoro migrante nell’agro-alimentare

di Valeria Piro -

Sinossi. Questo saggio si pone un duplice obiettivo: in primo luogo, partendo dal caso specifico del lavoro migrante nell’agro-alimentare, fornisce esempi empirici per contribuire a spiegare l’origine, la natura e la funzione dei soggetti che svolgono un ruolo di intermediazione nel mercato del lavoro. In secondo luogo, suggerisce di guardare all’intermediazione come infrastruttura, ossia come ciò che rende possibile e organizza la mobilità, la messa a valore, e più in generale la produzione e riproduzione dei rapporti sociali di cui l’intermediazione stessa è un prodotto.

Abstract. This contribution has a twofold objective: firstly, starting from the specific case of migrant labour in the agri-food industry, it provides empirical examples to explain the origins, nature and function of the actors who play an intermediation role in the labour market. Secondly, the paper argues that we can conceive intermediation as an infrastructure, that makes possible and organizes mobility, valorisation, and more generally the reproduction of the social structures of which intermediation itself is a product.