Licenziamento ritorsivo: ampia tutela del lavoratore tra nullità del licenziamento e reintegra nel posto di lavoro

di M. Aiello -
L’ordinanza in commento (Cass., 3 agosto 2023, n. 23702) ripropone un istituto di peculiare interesse giuslavoristico il licenziamento per ritorsione o rappresaglia del lavoratore, spesso invocato per ottenere la tutela reintegratoria, (v. tra le tante, Cass., 9 maggio 2023, n. 12244 in Labor, 2 luglio 2023, con nota di AIELLO, Il rifiuto del lavoratore di trasformazione del rapporto di lavoro in part-time tra licenziamento per giustificato motivo oggettivo e licenziamento con intento ritorsivo del datore, e Trib. Trento, 7 febbraio 2023, n. 20, ivi, 23 marzo 2023, con nota di POSO, In fatto e in diritto. Tutto quello che c’è da sapere sul licenziamento (ingiustificato e) ritorsivo, in . . .