Attività di lavoro durante la Cassa integrazione fra regole previdenziali e rapporto di lavoro

di Carlo Cester -

Sinossi. La sentenza in commento riguarda la legittimità del licenziamento di un lavoratore (pilota dipendente da compagnia aerea) che aveva omesso di informare sia l’Istituto previdenziale sia il datore di lavoro dello svolgimento, presso altra compagnia aerea, di attività remunerata di tirocinio e addestramento. La sentenza, senza considerare espressamente il problema del rapporto fra obblighi di carattere previdenziale e obblighi derivanti dal rapporto di lavoro, considera illecita la mancata informazione, e dunque sussistente il fatto contestato, demandando al giudice di rinvio l’accertamento della proporzionalità fra comportamento illecito e sanzione.

Abstract. This ruling concerns the legitimacy of the dismissal of an employee (a pilot employed by an airline company) who had failed to inform both the Social Security Institution and the employer of the fact that he was carrying out paid internship and training activities at another airline company. The ruling, without expressly considering the problem of the relationship between social security obligations and obligations deriving from the employment relationship, considers the failure to inform unlawful, and therefore the contested fact existed, leaving it to the referring judge to ascertain the proportionality between the unlawful conduct and the sanction.