Sul divieto di conflitto e affiliazione sindacale: il «modello Ryanair» sotto la lente del diritto antidiscriminatorio

di Anna Rota -

Il contributo esamina una decisione del Tribunale di Bergamo, soffermandosi sulla validità di una clausola, contenuta negli accordi Ryanair, che subordina il godimento di alcuni trattamenti retributivi ed indennitari alla mancata affiliazione sindacale e alla rinuncia di azioni rivendicative contro l’azienda.