L’INPS dirama un importante messaggio in materia di blocco dei licenziamenti e Naspi.

di Redazione -

Si segnala l’interessante messaggio INPS n. 2261 del 1 giugno 2020 relativo al blocco dei licenziamenti (art. 46 d.l. 17 marzo 2020, n. 18, conv., con modifiche, dalla l. 24 aprile 2020, n. 27) e alla Naspi.

Fra le altre cose, il messaggio prefigura la ripetizione della Naspi in caso di reintegrazione del lavoratore successiva all’impugnazione di un licenziamento per giustificato motivo oggettivo intimato durante il periodo di blocco. Il che accredita l’opinione che tali licenziamenti sono affetti da nullità.

La Redazione

Visualizza il documento:  Inps 1 giugno 2020, n. 2261

Scarica il commento in PDF