Lavoro e vita privata nel lavoro digitale: il tempo come elemento distintivo

di Giovanni Calvellini, Marco Tufo -

La presente ricerca intende analizzare l’elemento temporale nel lavoro digitale, con particolare riferimento alla limitazione della durata della prestazione lavorativa. Verificata la necessità di demarcare tempi di lavoro e non lavoro, si indaga sull’esistenza nel nostro ordinamento di disposizioni utili a proteggere la salute del lavoratore digitale e a consentirne la conciliazione vita-lavoro. In quest’ottica, sebbene il legislatore non abbia predisposto molti strumenti al riguardo, il ricorso a principi generali dell’ordinamento, quali quelli espressi dagli artt. 1175, 1375 e 2087 c.c., permette di costruire protezioni in materia di tempo di lavoro nei confronti dei lavoratori digitali sia subordinati che autonomi.

The present research aims at analysing the element of time in digital work, with particular reference to the limitation of the work performance duration. Having verified the need to demarcate working and non-working times, the existence in our system of provisions useful to protect the digital worker’s health and to ensure work-life balance is inquired. In this perspective, although the legislator has not provided many tools, the use of general legal principles, such as those expressed in Articles 1175, 1375 and 2087 Italian Civil Code, allows the construction of protections concerning working time both towards digital employees and non-employees.