La tutela della professionalità del dirigente (medico) durante lo svolgimento dell’incarico. Tra regole di giudizio, prospettive negoziali e ipotesi ermeneutiche

di Marta Vendramin -

La nota esamina la questione del valore e della tutela della professionalità del dirigente medico sia dal punto di vista, tradizionale, dell’esercizio della mobilità interna tra incarichi, sia da quello – a quanto consta inesplorato – dell’esercizio dello jus variandi nel corso dello svolgimento di un incarico. Il commento si muove tra le pieghe delle modifiche normative, le maglie (a trama larga) della contrattazione collettiva e gli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali che si sono occupati, dal pubblico al privato e dal privato al pubblico, del tema.