La configurabilità della frode alla legge nel caso di stipulazione di contratti a termine in regime di a-causalità

di Francesco Gadaleta -

Sinossi. Il contributo analizza una recente sentenza del Tribunale di Firenze che ha dichiarato nulla l’apposizione del termine al contratto di lavoro in assenza di particolari e specifiche esigenze transitorie, pur in vigenza del regime di a-causalità del contratto a tempo determinato. Ciò in forza del principio, che il giudice avrebbe ricavato anche esaminando la giurisprudenza della Corte di Giustizia sul tema, per cui a fronte di esigenze stabili e durevoli sia necessario il ricorso al rapporto di lavoro a tempo indeterminato: la normativa nazionale deve essere interpretata, allora, nel senso che il contratto a termine stipulato per far fronte ad esigenze non temporanee è nullo per frode alla legge.

Abstract. The following case-note analyzes a recent judgment of the Court of Florence which declared the affixing of the term to the employment contract null and void in the absence of particular and specific transitional needs, even in accordance with the a-causality regime of the fixed-term contract. This is based on the principle, which the judge would have obtained also by examining the jurisprudence of the Court of Justice on the subject, so that in the face of stable and lasting needs it is necessary to enter into a permanent employment relationship: the national legislation must be interpreted, then, in the sense that the forward contract entered into to meet non-temporary needs is void for fraud of the law.